Sei qui: Home -> Tributi e fiscalità locale
16-10-2018 - 02:44:43
PDF  Stampa  E-mail 
Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Settembre 2014

Imposta Unica Comunale (IUC)

image miniL'Imposta Unica Comunale (IUC) è stata introdotta con il comma 639 dell'art. 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147 e si basa su due presupposti impositivi: il primo costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore, il secondo relativo all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali.

La IUC si compone dell'Imposta Municipale Propria (IMU), dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, di una componente riferita ai servizi, che si articola nel Tributo per i Servizi Indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile, e nella Tassa sui Rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore.

Si ricorda che l’IMU non si applica alle abitazioni principali e relative pertinenze ad eccezione degli immobili con categoria catastale A1, A8, A9.
S’intende quindi che si è tenuti al pagamento dell’Imu sull’abitazione principale e pertinenze solo se rientranti nelle categorie A1, A8, A9, con l’applicazione delle aliquote e detrazioni stabilite dal Comune (si rimanda alla deliberazione del C.C. disponibile nella cartella Imu.
Per tutte le altre tipologie di immobili, (abitazioni a disposizione e Aree Fabbricabili) si applica l’aliquota ordinaria fissata per l’anno 2014 al 10,60 per mille.
La scadenza del pagamento dell’IMU è fissata al 16 giugno e al 16 dicembre di ciascun anno solare, fermo restando che è possibile il pagamento in un’unica soluzione entro la data fissata per l’acconto (16/6).
Il pagamento dell’Imu è a carico del proprietario dell’immobile.

La Tasi, tassa sui servizi indivisibili, introdotta a partire dall’anno 2014 si applica, alle sole abitazioni principali e relative pertinenze, con l’aliquota del 1,50 per mille (si rimanda alla deliberazione del C.C. disponibile nella cartella Tasi).
La base di calcolo è la rendita catastale secondo le modalità fissate per l’IMU.
La scadenza della TASI coincide con le scadenze dell’Imu.
Il pagamento della TASI è ripartita secondo quanto previsto dal vigente regolamento comunale nel seguente modo: 10% a carico dell’utilizzatore (affittuario o altro) ed il restante 90% a carico del proprietario.

Fa eccezione solo l’anno 2014, dove la scadenza della rata di acconto è fissata al 16 ottobre, quella del saldo al 16 dicembre, fermo restando la possibilità di effettuare il pagamento in un’unica soluzione entro il 16/10.
A breve si renderà disponibile un calcolatore on line per il calcolo della TASI e dell’IMU.

A partire dall’anno d’imposta 2014 la tassa sui rifiuti si chiama TARI e si calcola sulla base del metodo normalizzato. Secondo le disposizioni vigenti e con l’applicazione delle regole previste per il nuovo tributo, la tassa sui rifiuti è composta di due componenti. Per le utenze domestiche, la parte fissa commisurata alla superficie tassabile, la parte variabile legata al numero dei componenti il nucleo familiare. Quindi una famiglia paga di più all’aumentare del numero di componenti. Per le utenze non domestiche la tariffa è commisurata alla tipologia di attività ed alla capacità di produzione di rifiuti. A titolo esemplificativo si fa presente che un negozio di abbigliamento avrà una tariffa più bassa rispetto ad un fruttivendolo o un ristorante.
A breve il Consiglio Comunale del Comune di Supersano approverà le tariffe per la TARI e si provvederà a recapitare a domicilio dei contribuenti i bollettini per il pagamento alle scadenze che saranno fissate.
Il principio cardine della Tassa sui rifiuti è un principio comunitario che prevede che “Chi più inquina più paga”.

iuc2 iuc3 iuc4

 

Allegati:
Scarica questo file (reg_iuc_modificato.pdf) [Regolamento per la disciplina dell'Imposta Comunale Unica (IUC) - aggiornato con le modifiche previste dalla Deliberazione del Consiglio Comunale n. 09 del 28/04/2016][31.05.2016]
Scarica questo file (delibera_consiglio_comunale_regolamento_iuc.pdf) [Deliberazione del Consiglio Comunale n. 09 del 28/04/2016 - Esame ed approvazione modifica del Regolamento “Imposta Unica Comunale (I.U.C.)”.][31.05.2016]
Scarica questo file (delibera_cc_iuc.pdf) [Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 08/09/2014 - Approvazione Regolamento Imposta Comunale Unica (IUC)][10.09.2014]
Scarica questo file (Regolamento_iuc.pdf) [Regolamento per la disciplina dell'Imposta Comunale Unica (IUC)][10.09.2014]
Pagina creata ( Martedì 16 Settembre 2014 )
 
Comune di Supersano
Piazza Quattro Novembre - 73040 Supersano (LE)
Tel. (+39)0833.632514 - Fax (+39)0833.632579
Posta Elettronica Certificata: segreteria.comune.supersano@pec.rupar.puglia.it
C.F. P.IVA 81000310755

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Il sito web del Comune di Supersano utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e l'uso delle applicazioni online. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie dove sono specificate le modalità per configurare o disattivare i cookie. Maggiori informazioni.

Accetto i cookie da questo sito.